Articoli pubblicati dal Centro Studi

Confino politico fascista

 

Deportazione dei libici

  • Massimo Caserta, Quel che accadde nella piccola isola...”(Newsletter n. 1 dicembre 1997): la vicenda dei deportati libici del 1911.
  • Massimo Caserta,  recensione di L’agonia dei deportati Libici di Mario Genco , in “Studi Piacentini”, n. 5, 1989 (Newsletter n. 1 dicembre 1997)
  • Massimo Caserta, Quando Valera fu ‘inviato’ a Ustica (Newsletter n. 2 maggio 1998) ): il reportage del 1912 dell’inviato dell’ “Avanti!” sulla colonia penale di Ustica e sulle condizioni di vita dei prigionieri arabi.
  • Augusto Ferrari, Antonino Cutrera il ‘delegato’ , recensione di Il Delegato, di Mario Genco (Newsletter n. 4 dicembre 1998): il profilo e l’azione umanitaria di Antonino Cutrera, direttore della colonia penale di Ustica, in rapporto con la vicenda dei prigionieri arabi e con alcuni aspetti della Sicilia e dell’Italia del tempo.
  • Vito Ailara - Massimo Caserta, I deportati libici: una questione ancora aperta (1^ parte) (Lettera n. 3 dicembre 1999): l’elenco dei Libici deceduti ad Ustica nel 1911 e 1912 e gli  aspetti non ancora chiariti della vicenda. La sorprendente scoperta nei registri comunali dell’esistenza di un altro consistente gruppo di Libici morti successivamente, negli anni 1915 e 1916.
  • Vito Ailara - Massimo Caserta, I deportati libici: una questione ancora aperta (2^ parte) (Lettera n. 4 aprile 2000): l’elenco dei Libici deceduti ad Ustica nel 1915 e 1916, in seguito alla seconda massiccia deportazione nell’isola e il contesto storico nel quale essa maturò. Il contributo del Centro Studi e Documentazione Isola di Ustica all’attività dell’Is.IAO (Istituto Italiano per l’Africa e l’Oriente) con la proposta di nuovi filoni di ricerca storica sulle vicende dei deportati arabi durante il periodo coloniale.
  • Vito Ailara - Massimo Caserta, Arabia felix: una testimonianza sulle relazioni tra deportati libici e confinati politici a Ustica (Lettera n. 9 dicembre 2001): la comunicazione del Centro Studi e Documentazione Isola di Ustica al convegno di Favignana del 3 novembre 2001, organizzato dal’Is.I.A.O (Istituto Italiano per l’Africa e l’Oriente) e dal Libyan Studies Center for Historical Studies, sulla deportazione dei libici in Italia. La straordinario ritrovamento di una Poesia e le nostre prime ricerche su Giuseppe Scalarini.
  • Paolo Graziosi, L’organizzazione sanitaria nella colonia penale di Ustica (1911-1912) (Lettera n. 11-12 luglio-dicembre 2002)
  • Eleonora Insalaco, Hassan er Redà es Senussi e trentuno notabili libici a Ustica (Lettera n. 13-14 Aprile-Agosto 2003)
  • Mario Genco, Una mostra sui relegati libici (Lettera n. 17-18 agosto-dicembre 2004)
  • Alfio Moratti, Amos Conti, A Tripoli ora o mai più. La guerra italo-turca (1911-1912) (Letetra n. 42-43 settembre 2012 aprile 2013)

Risorgimento siciliano

  •  Vanni Bramanti, Il racconto dell’alveare: “Ustica” di Pietro Minneci (Newsletter n. 4 dicembre 1998): Un segmento a tutt’oggi sconosciuto della cronaca storico-letteraria propria della Sicilia del secolo scorso concernente la vicenda di Pietro Minneci, personaggio di rilievo nei diversi eventi risorgimentali, confinato nel 1854 a Ustica, autore del romanzo Ustica e del libretto Fiori poetici.
  • Magda Interdonato, Un garibaldino a Ustica (Lettera n. 5 settembre 2000) ): la storia del colonnello garibaldino Giovanni Interdonato e del suo legame con Ustica, dove fu confinato, sullo sfondo delle intrecciate vicende storiche siciliane degli anni infuocati  e rivoluzionari dei moti del 1848-49. 
  • Marilia Zappalà, Pietro Minneci: un relegato innamorato (Lettera n. 6 dicembre 2000): si continua l’approfondimento della lettura del romanzo Ustica, di Pietro Minneci, confinato politico antiborbonico a Ustica nel 1854.
  • Marilena Menicucci, Ustica di Pietro Minneci (Lettera n. 30-31 dicembre 2008-aprile 2009)

Altro

Ennio Sassi, La guerra civile di Spagna (1936-1939): prologo del secondo conflitto mondiale. Ideali e diritti. ustica croveia di sofferenze, speranze, umanità (Lettera n. 44-45 maggio-dicembre 2013)

Manuela Carpinelli, Cesira Fiori: una donna al confino di Ustica (Lettera n. 44-45 maggio-dicembre 2013)

Ennio Sassi, i Moti del "Non si parte": Ustica ancoira terra di storia e di confino (Lettera n. 46-47 gennaio -agosto 2014)
Ennio Sassi, Maria Occhipinti: una invincibile ribelle, una donna libera e coraggiosa (Lettera 46-47 gennaio-agosto 2014)

Ennio sassi, La rivolta del sette e mezzo(Lettera n. 48-49 settembre 2014-dicembre 2015)